Sulla scuola “va fatta una selezione con attenzione. Non si tratta solo di stabilizzare personale perche’ si tratta degli insegnanti dei nostri figli, ci vuole una prova selettiva adeguata. Si’ a una prova scritta, no a multiple choice”. Lo ha detto la ministra della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, ai microfoni di “24Mattino” su Radio24. “Comprendo le necessita’ di chi in questi anni ha svolto il lavoro nel mondo della scuola e vuole essere stabilizzato. Resta il fatto che bisogna essere molto rigidi nella valutazione dei concorsi con prove scritte”, ha aggiunto. (Rin) NNNN