Il Governo: la scuola non sarà regionalizzata

235

“La Scuola non sara’ regionalizzata”. Lo afferma in un’intervista al Messaggero il sottosegretario all’Istruzione, Salvatore Giuliano, commentando il risultato del vertice sulle autonomie che si e’ tenuto ieri. Giuliano sottolinea che e’ stata data risposta negativa alla richiesta dei governatori di Lombardia e Veneto di far diventare i professori dipendenti regionali. “Nessuno – spiega – sia che si tratti di docenti, sia che si tratti di dirigenti scolastici, sia che si tratti di personale Ata, transitera’ nei ruoli regionali. Il personale rimarra’ tutto alle dipendenze del ministero dell’Istruzione e degli uffici scolastici periferici. E tutti saranno accomunati dal medesimo contratto collettivo nazionale di lavoro. Non ci saranno nemmeno – sottolinea il sottosegretario – concorsi banditi dalle singole regioni. L’articolo 12 delle bozze di intesa che conteneva le richieste di regionalizzazione da parte delle regioni – conclude – e’ stato stralciato”.