Anief: i concorsi per le scuole di infanzia e primaria rinviati a dopo l’estate

217

Sara’ rinviato in autunno il bando di concorso ordinario infanzia e primaria per 16.959 posti, “dopo che solo alcuni giorni fa il ministro dell’Istruzione lo dava per prossimo alla pubblicazione”. Lo denuncia il sindacato Anief, secondo cui “lo slittamento e’ dovuto al fatto che il concorso straordinario bis, riservato ai docenti con diploma magistrale conseguito entro a.s. 2001/02 e ai laureati in Scienze della formazione primaria con un anno di servizio nella scuola statale, paritaria o nelle sezioni primavera, “acquisterebbe valore se bandito prima o comunque contemporaneamente all’ordinario”. Rimane poi, denuncia Anief, “il problema delle esclusioni incomprensibili. Ad iniziare da quella degli educatori, gli stessi che nella selezione riservata i giudici hanno invece ammesso direttamente alle prove, visto che sono equiparati a tutti gli effetti ai maestri della scuola primaria. Dal testo del decreto, prologo del bando di concorso, risultano inoltre oggetto di ricorso la mancata valutazione del servizio tra i titoli, il calcolo errato degli ammessi agli scritti dopo l’eventuale preselettiva e il limite del 10% degli idonei gia’ impugnato negli altri bandi”.