I gesuiti: “C’è un piano per fare dimettere Papa Francesco”

398

Ci sono settori fuori e dentro il Vaticano che premono per far dimettere Papa Francesco, con lo scopo ultimo di fare in modo che il prossimo pontefice agisca in senso contrario alle linee guida espresse dall’attuale pontificato. E’ l’allarme che lancia all’AdnKronos padre Arturo Sosa, preposito generale della Compagnia di Gesù, il ‘papa nero’ dei gesuiti, giunto vestito di bianco al Meeting di Rimini proprio per tracciare la visione del mondo secondo Jorge Mario Bergoglio. “Ci sono persone, dentro e fuori dalla Chiesa, che vorrebbero che Papa Francesco desse le dimissioni, ma il pontefice non lo farà – assicura padre Sosa – Credo che la strategia finale di questi settori non sia tanto ‘costringere’ Papa Francesco a dimettersi, quanto incidere sull’elezione del prossimo pontefice, creando le condizioni affinché il prossimo Papa non continui ad approfondire il cammino che Francesco ha invece indicato e intrapreso”. Per il superiore dei Gesuiti, “è invece essenziale che questo cammino continui, secondo la volontà della Chiesa espressa chiaramente nel Concilio Vaticano II, di cui Papa Francesco è figlio legittimo e diretto”.