Delfino morto a Ostia: “Non toccatelo, c’è rischio di contagio infettivo”

224

Un delfino morto e’ stato trovato su una scogliera del litorale romano, tra il porto di Ostia e Fiumara Grande. Ne da’ notizia la onlus Oceanomare Delphis, che parla di un “sospetto caso di morbillivirus” e avverte: “E’ importante che l’animale non venga toccato o avvicinato fino al momento dell’arrivo degli esperti”. Scrive su Facebook l’associazione che cura il progetto dei ‘Delfini Capitolini’: “E’ di oggi la triste notizia di un delfino spiaggiato a Ostia. La segnalazione ci e’ arrivata grazie alla collaborazione instaurata con il X Municipio di Roma, prendendo atto del buon funzionamento dell’effetto rete generato dalla segnalazione di un cittadino”. La preoccupazione del team di Oceanomare Delphis e’ “che l’individuo spiaggiato sia uno dei ‘Delfini Capitolini’, nome del progetto di ricerca e monitoraggio dei cetacei del litorale romano, tra Ostia, Fiumicino e Torvaianica condotto dal 2011 da Odo”.

Gli istituti zooprofilattici di Lazio e Toscana interverranno per comprendere le cause della morte. Sottolinea la onlus: “Considerato che negli ultimi mesi sono stati numerosi gli spiaggiamenti di delfini nel nord Tirreno (in Toscana sono arrivati a 41 spiaggiamenti di delfini, tra stenelle e tursiopi), che il principale indiziato delle cause di morte e’ il morbillivirus (ancora da accertare con sicurezza), causa di epidemie di cetacei negli anni Novanta, e che gli animali possono essere portatori di patogeni trasmissibili all’uomo, e’ importante che l’animale non venga toccato o avvicinato fino al momento dell’arrivo degli esperti”.