Unicredit, nuovo piano strategico: fino a 10mila licenziamenti

Ma il sindacato Fabi annuncia: «Se vero, faremo a cazzotti»

268

Fino a 10mila licenziamenti, una riduzione dei costi del 10%: è la strategia che, secondo Bloomberg, starebbe per presentare Unicredit nell’ambito del piano strategico che verrà presentato a dicembre. Sui tagli i numeri sono ancora in fase di revisione e potrebbero essere molto più bassi. Un portavoce del gruppo per ora non ha rilasciato commenti in merito.
Ed è arrivato anche il commento in merito di Lando Siloni, segretario generale della Fabi, il sindacato più rappresentativo in ambito bancario: «Messaggio a Jean Pierre Mustier, ceo di Unicredit: se queste indiscrezioni fossero confermate – ha detto all’Ansa – stavolta si fa a cazzotti e se serve useremo altro».