Tredicesima in arrivo, ecco l’importo medio

289

Tredicesima mensilità, quando arriva e a chi. Cominciamo con il definire l’importo medio. Per i 13,1 milioni di dipendenti del settore privato (extra agricolo), le tredicesime di fine anno saranno pari a 12,5 miliardi di euro netti (20,9 lordi), con un « importo medio di 956 euro», sebbene vi sia un’ampia ‘forbice’ fra addetti part time (529 euro) e a tempo pieno (1.192). A calcolarlo l’Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro. La legge non prevede una data precisa per il riconoscimento della gratifica natalizia per i dipendenti privati: alcune indicazioni sulla data di pagamento sono contenute nei contratti collettivi, ed è guardando al proprio contratto che è possibile orientarsi. La data indicativa entro la quale i datori di lavoro dovranno pagare la gratifica natalizia ai propri dipendenti è entro il 24 dicembre, la vigilia di Natale.

Per i dipendenti pubblici, invece, la legge individua una data precisa entro la quale verrà accreditato l’importo. Le date: insegnanti delle scuole materne ed elementari: 14 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa: 15 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; personale insegnante supplente: giorno 16 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; 16 dicembre per il restante personale dello Stato. Per i pensionati la tredicesima mensilità arriva con il pagamento Inps cedolino di dicembre, che era prevista per l’accredito della pensione lunedì 2 dicembre.