Sud: Svimez, nel 2019 Pil sotto zero. Spettro recessione

172

“Nel progressivo rallentamento dell’economia italiana, si e’ riaperta la frattura territoriale che arrivera’ a segnare un andamento opposto tra le aree, facendo ripiombare il Sud nella recessione da cui troppo lentamente era uscito”. Cosi’ si legge nelle anticipazioni del rapporto Svimez secondo il quale nel 2019 “l’Italia fara’ registrare una sostanziale stagnazione, con incremento lievissimo del Pil del +0,1%. Al Centro-Nord dovrebbe crescere poco, di appena lo +0,3%. Nel Mezzogiorno, invece, l’andamento previsto e’ del -0,3%.