Stangata diesel, verso l’aumento dei prezzi nella Manovra

238

Diesel e aerei, in arrivo una possibile stangata. Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, non intente infatti mollare il provvedimento che prevede incentivi alla rottamazione delle auto inquinanti e gli sgravi fiscali per i prodotti senza imballaggio ma per trovare le coperture si ipotizza un taglio del 10% annuo dei sussidi ambientalisti dannosi. Tra questi ci sono i 5 miliardi di euro annui di “sconti” sul diesel per le automobili, che naturalmente comporterebbe un aumento del prezzo del carburante per 17 milioni di automobilisti dotati di macchina diesel. Un altro duro colpo potrebbe arrivare sugli aerei a causa della Manovra suggerita dal ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramenti, per finanziare scuola e ricerca: “Una tassa da un euro per i voli nazionali e da 1,50 per quelli internazionali“.