Sale la “voglia” di turismo: il 47% degli italiani sogna una vacanza

Sondaggio di Airbnb: forte interesse per il turismo rurale di prossimità e per destinazioni isolate

196

Un anno di pandemia ha lasciato il segno e ridisegnato le nostre priorità per quanto riguarda il tempo libero. Costretti in casa, gli italiani sognano una vacanza (47%), anche piccola, assai più che cene al ristorante (26%) o serate al cinema (16%). Cambia, però, l’idea del viaggio: oltre alla rinnovata attenzione per sicurezza e distanziamento, la voglia di disconnessione, di ‘staccare’ dalle preoccupazioni e dalle videoconferenze, si traduce in un forte interesse per il turismo rurale di prossimità e per destinazioni isolate, pronte a fare il bis dopo l’exploit dell’estate 2020.

Sono alcune delle evidenze emerse da un sondaggio Airbnb presentato in occasione dell’accordo con Agriturist. Airbnb e Agriturist, l’Associazione nazionale per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio di Confagricoltura, hanno stretto una partnership per la promozione e la valorizzazione della rete degli oltre 20.000 agriturismi italiani. L’Airbnb Rural Bootcamp – questo il nome del programma – consiste in un ciclo di seminari online per aiutare i titolari di imprese agricole e agriturismi a familiarizzare con le opportunità connesse al diventare un host Airbnb. I partecipanti impareranno come utilizzare le risorse della piattaforma per offrire un servizio di ospitalità di successo, ricevendo consigli dalla community di Super Host e da un panel di esperti.