Pmi Day, coinvolte 1300 aziende

169

L’appuntamento con la decima edizione della Giornata Nazionale delle Pmi, organizzata da Piccola Industria Confindustria in collaborazione con le Associazioni del sistema, e’ fissato per venerdi’ prossimo. Quest’anno saranno quasi 1.300 le aziende coinvolte e oltre 46mila i protagonisti delle visite e degli incontri dedicati a studenti e insegnanti delle scuole medie e superiori, ma aperti anche ad amministratori locali e giornalisti. Dal 2010 – anno in cui il presidente Vincenzo Boccia ideo’ la manifestazione mentre era alla guida della Piccola Industria – a oggi il numero delle aziende coinvolte e’ quadruplicato. Per la prima volta Sistema Moda Italia e Assocalzaturifici hanno aderito alla manifestazione insieme al 90% delle Associazioni del sistema che organizzeranno una serie di iniziative, fissate anche in date diverse, in tutta Italia e all’estero. Una novita’ di questa edizione e’ che il Pmi Day sbarchera’ anche in Portogallo, Spagna e Tunisia. Questa impronta internazionale e’ resa ancora piu’ forte con il patrocinio che il Maeci, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha voluto concedere per il secondo anno consecutivo.

Grazie alla collaborazione con il Gruppo Tecnico Made-In di Confindustria, presieduto da Paolo Bastianello, si tornera’ a parlare di contraffazione e italian sounding. Tra gli altri focus c’e’ resilienza e industria 4.0: attraverso la rete dei Digital Innovation Hub di Confindustria sono state coinvolte imprese che hanno gia’ avviato da tempo progetti di sviluppo in chiave 4.0. E’ stata riconfermata la partnership con Confagricoltura per raccontare la realta’ dell’impresa in campo agricolo. Anche 4.Manager ha voluto rinnovare il suo supporto realizzando per ogni azienda partecipante una bandiera con i loghi dell’evento, celebrativa per questa edizione. “Il Pmi Day per noi rappresenta un momento di incontro fondamentale – spiega Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria – in cui le aziende si aprono per accogliere e farsi conoscere, per mostrarsi come realta’ in cui la tradizione si fonde con l’innovazione, la tecnologia con il saper fare. Quest’anno celebriamo dieci anni di incontri e iniziative per dare concretezza al primo articolo della nostra Costituzione che vede il lavoro come elemento fondante della nostra Repubblica. Lavoro che significa creativita’, impegno, dedizione e responsabilita’. Manifestazioni come questa permettono ai giovani di toccare con mano cosa sia un’impresa e come nelle imprese possano vedere valorizzato il loro talento, crescere e realizzarsi”