Pensioni anticipate e quota 100, nuovo incontro tra Governo e sindacati

Al vertice ha partecipato anche il Ministro Luigi Di Maio, assente nei precedenti incontri

245

Nella giornata di ieri si è tenuto un nuovo incontro tra Governo e Sindacati per discutere delle pensioni anticipate, di quota 100 e di lavoro. Al vertice ha partecipato anche il Ministro Luigi Di Maio (assente nei precedenti incontri). Le ultime novità sull’incontro per le pensioni anticipate vedono quindi un clima che sembra disteso con i sindacati soddisfatti di aver incontrato Di Maio e gli altri esponenti del Governo. Landini spiega subito: ” Siamo di fronte ad una novità: l’apertura di un confronto sulle nostre proposte, anche se non c’è alcuna certezza sui risultati. Abbiamo chiesto anche un cambio di metodo: il confronto deve avvenire prima che si prendano le decisioni, poi ci potrà essere consenso o meno, ma se non ci sarà ognuno potrà riprendere la propria strada. In ogni caso questo risultato è il frutto delle lotte e delle mobilitazioni che abbiamo messo in campo finora”.

L’incontro è durato circa tre ore e per la prima volta il nuovo Governo Giallo-Verde non ha evitato il confronto e questo ha resoi segretari di CGIL CISL e UIL più tranquilli e soddisfatti visto che vi è disponibilità per nuovi confronti nel merito, con un calendario di incontri che verrà stilato a breve.

Maurizio Landini ha spiegato a RadioArticolo1 che sui temi del lavoro “Verrà fissato un calendario di incontri. Per quel che ci riguarda andremo con le nostre proposte. Sul salario minimo ribadiremo le nostre proposte a partire dalla centralità dei contratti, nell’obiettivo di estendere le tutele a tutti. Abbiamo anche chiesto che Inps e Ministero del lavoro superino le resistenze per dare vita all’accordo sulla rappresentanza. Abbiamo poi chiesto che riguardo ai rider si garantiscano diritti e tutele a partire dal riconoscimento contrattuale”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here