Ocse: reddito pro capite +0,6% nei primi 3 mesi 2019, Italia +0,5%

227

La crescita del reddito pro capite delle famiglie nell’area Ocse e’ risultata pari allo 0,6% nel primo trimestre di quest’anno, dal +0,3% dello stesso periodo di un anno fa. In Italia l’incremento e’ stato dello 0,5% contro il -0,4% dello stesso periodo del 2018. Il Pil pro capite e’ invece avanzato dello 0,2% contro il -0,1% di un anno fa. Come nota l’Ocse il reddito pro-capite e’ una misura maggiormente in grado di fornire il livello di benessere di un Paese rispetto al Pil pro capite e nel Paesi Ocse da due trimestri consecutivi l’andamento del reddito pro capite e’ superiore al Pil pro capite. Nell’Eurozona la crescita del reddito reale pro capite e’ accelerata a +0,7% nel primo trimestre del 2019, dal +0,4% del trimestre precedente. Anche la crescita del Pil reale pro capite e’ milgiorata nel primo trimestre del 2019, dallo 0,1% allo 0,4%.

Negli ultimi due anni, nei Paesi Ocse, la crescita del reddito pro capite reale ha superato quella del Pil pro capite di 0,7 punti percentuali. Inoltre la crescita del reddito familiare pro capite ha superato la crescita del Pil reale pro capite in tutte le principali sette economie. Il divario e’ maggiore nel Regno Unito (2,2 punti percentuali) e in Canada (1,9 punti percentuali). Considerando un periodo piu’ lungo, che va dal primo trimestre del 2010 al primo trimestre 2019, la crescita del Pil pro capite reale ha superato la crescita del reddito familiare pro capite nella maggior parte delle sette principali economie, con il Regno Unito che ha mostrato il divario piu’ elevato (5,6 punti percentuali). Negli Stati Uniti, la crescita del reddito pro capite reale delle famiglie ha superato la crescita del Pil pro capite reale di 5 punti percentuali.