Meno tasse sul lavoro, stop aumento Iva: l’appello del settore primario

Le richieste di Coldiretti, Confagricoltura, Cia-Agricoltori italiani e Copagri al Governo che sta per insediarsi

346

Pressing delle imprese agricole in vista di un nuovo esecutivo Movimento 5 Stelle-Pd. Nel commentare l’evolversi della situazione e il discorso che il Presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte ha tenuto al Quirinale, seguito all’incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, l’Adnkronos ha tastato il polso alle organizzazioni più rappresentative del settore: Coldiretti, Confagricoltura, Cia-Agricoltori italiani e Copagri.

E un invito a ‘fare presto’, giunge quanto mai opportuno per il settore primario che ha bisogno di stabilità e, come tanti altri, ripone nella prossima legge di bilancio le maggiori aspettative per una serie di priorità individuate dalle stesse organizzazioni. Dal taglio del cuneo fiscale alla grande partita che si apre per scongiurare l’aumento dell’Iva, temi che accomunano gli imprenditori agricoli a molti altri, piccoli e grandi.

(adnkronos.it)