Italia, turismo digitale in crescita: ora vale 15,5 miliardi

Quasi una transazione su 4 (23%) avviene da smartphone, che fa segnare una crescita del 32% rispetto al 2018

181

Continua decisa e costante in Italia la crescita degli acquisti digitali per turismo e viaggi: nel 2019 raggiungono i 15,5 miliardi di euro con una crescita prevista che si conferma del 9%, come nel 2018. A prevalere sono ancora le prenotazioni effettuate tramite desktop (+4%, 77% del totale) ma oggi quasi una transazione su 4 (23%) avviene da mobile (solo smartphone), che fa segnare una crescita del 32% rispetto al 2018. Emerge dalla sesta edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano presentato al TTG Travel Experience.

I trasporti si confermano la categoria principale (62%), seguiti da alloggi (30%) e pacchetti e tour (8%). Entrano in gioco soluzioni come chatbot, assistenti virtuali o sistemi che offrono automaticamente proposte personalizzate sulla base delle informazioni raccolte, ma i dati confermano come sia ancora cruciale il ruolo dell’esperienza umana: il 23% dei turisti digitali prenota in agenzia i propri viaggi.