Istat, la crisi di Governo fa calare la fiducia dei consumatori

Anche per quanto riguarda le imprese, si conferma "un quadro di elevata incertezza"

256

In calo ad agosto, in piena crisi di governo, il clima di fiducia dei consumatori, che passa da 113,3 a 111,9, e delle imprese, che scende da 101,2 a 98,9. Lo comunica l’Istat, spiegando che la diminuzione della fiducia dei consumatori è generalizzata ma la componente economica e quella futura registrano le flessioni più marcate passando da 129,6 a 127,8 e da 117,4 a 115,4. Per quanto riguarda le imprese, si conferma “un quadro di elevata incertezza” e, in particolare, i livelli di fiducia nella manifattura e nei servizi di mercato sono, segnala l’Istat, i più bassi da inizio anno.