Intesa raggiunta nel governo sull’assegno unico: partirà l’1 luglio 2021. Per la misura destinata a chi abbia figli saranno stanziati 3 miliardi per il 2021, che si aggiungeranno alla dote ottenuta dal riordino degli attuali aiuti per la famiglia. A regime l’assegno unico costerà 6 miliardi aggiuntivi.