Ferrero: cresce l’utile della holding a 222,2 milioni

329

Risultati in crescita per Ferrero. La holding delle attività italiane ha generato un utile d’esercizio di 222,2 milioni di euro in crescita di 18,3 milioni di euro. E’ quanto emerge dai bilanci al 31 agosto 2019 approvati dalle società del gruppo. Cresce il fatturato della Ferrero Commerciale Italia a 1.475,5 Milioni di Euro. Viene confermata la centralità dell’Italia in termini di investimenti industriali, con 213 milioni di euro nell’esercizio nei 4 poli produttivi (Alba, Pozzuolo Martesana, Sant’Angelo dei Lombardi e Balvano).

Ferrero spa e le quattro società controllate in Italia, sottolinea il gruppo in una nota, hanno garantito difesa e stabilità del livello occupazionale, in virtù della priorità data alle risorse umane e ai valori della responsabilità sociale d’impresa che, da sempre, caratterizzano ed ispirano la cultura del gruppo. Sul fronte del lavoro, in particolare, l’organico medio al 31 agosto 2019, aggregando il dato della Ferrero S.p.A. e quello delle quattro società controllate, risulta pari a 6.233 unità, in incremento rispetto al dato medio dell’esercizio precedente di 85 unità. L’organico puntuale al 31 agosto 2019 risulta pari a 7.047 risorse.