Coronavirus, Sony e Amazon rinunciano alla Mwc di Barcellona

Si tratta della più grande fiera della telefonia mobile: hanno confermato la propria presenza i colossi cinesi Huawei e Zte

301

La giapponese Sony si aggiunge all’elenco di aziende che, a causa del coronavirus, rinunciano a partecipare al Mobile world congress (Mwc), la più grande fiera della telefonia mobile, in programma dal 24 al 27 febbraio a Barcellona. “Abbiamo preso la difficile decisione di ritirarci dall’esposizione”, informa l’azienda una nota, in cui aggiunge che la prevista conferenza stampa del 24 febbraio si farà, “ma in video, tramite il nostro canale ufficiale su YouTube”. Via dalla fiera di Barcellona, lo annuncia lunedì, anche il gestore di telefonia mobile giapponese  Ntt DoCoMo.

La rinuncia di Sony arriva all’indomani di quella di Amazon, confermata nella serata di domenica dopo indiscrezioni della stampa spagnola e fa seguito a quelle di Lg, Erisccon e Nvidia, mentre hanno confermato la propria presenza i colossi cinesi Huawei e Zte, infine resta in pista per adesso il gigante sudcoreano Samsung, il più grande produttore mondiale di smartphone.