Coronavirus, ArcelorMittal: «Da pandemia conseguenze drammatiche»

L'azienda non è stata "in grado di realizzare alcun ricavo dalla vendita di quanto prodotto": lettera al premier Conte

350

Pur continuando «a sostenere tutti i costi legati alla produzione e alla gestione dello stabilimento», dopo l’ordinanza del prefetto che ha sospeso dal 26/3 al 3/4 l’attività produttiva ai fini commerciali, l’azienda non è stata “in grado di realizzare alcun ricavo dalla vendita di quanto prodotto. Ciò aggrava ulteriormente le drammatiche conseguenze economiche e finanziarie causate alla nostra società dalla pandemia e dalle relative misure adottate dal Governo”. Lo scrive l’Ad di ArcelorMittal, Lucia Morselli, al premier Conte.