Coca Cola si compra Lurisia, operazione da 88 milioni

Il completamento dell'acquisizione è soggetto ad alcune condizioni ed è atteso per la fine del 2019

225

Coca-Cola HBC Italia, parte del gruppo Coca-Cola HBC, ha sottoscritto un accordo preliminare per l’acquisizione di Lurisia, azienda di acque minerali e bibite attualmente controllata congiuntamente dal fondo d’investimento privato IdeA Taste of Italy, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, dalla famiglia Invernizzi e da Eataly Distribuzione. Il valore dell’azienda è stato concordato in 88 milioni di euro, soggetto ad aggiustamento prezzo come da prassi di mercato. Il completamento dell’acquisizione è soggetto ad alcune condizioni ed è atteso per la fine del 2019.

“Accogliamo con favore l’acquisizione di Lurisia da parte di Coca Cola Italia. Si tratta di un’operazione che rappresentera’ un valore aggiunto per entrambi i partner: da un lato perche’ porta in casa Coca Cola un brand di alta qualita’ e lunga tradizione mentre dall’altro consentira’ a Lurisia di raggiungere un numero sempre piu’ alto di paesi all’estero, grazie alla presenza in tutto il mondo del gruppo Coca Cola”. Lo afferma Pietro Pellegrini, segretario nazionale della Uila, in merito all’accordo preliminare sottoscritto da Coca-Cola HBC Italia per l’acquisizione di Lurisia, azienda di acque minerali e bibite attualmente controllata congiuntamente dal fondo d’investimento privato IdeA Taste of Italy, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, dalla famiglia Invernizzi e da Eataly Distribuzione. “L’acquisizione, il cui completamento e’ previsto entro quest’anno, ci vede quindi favorevoli e anche ottimisti rispetto all’investimento e alla capacita’ industriale del gruppo – aggiunge -. Soprattutto auspichiamo che questa operazione si traduca in un vantaggio per non solo per i lavoratori di Lurisia, ma per tutti i lavoratori del gruppo di Coca Cola Hellenic in Italia per i quali Lurisia rappresenta il completamento del portfolio nella strategia 24/7 con una gamma di prodotti con una forte tradizione italiana”.