Campari “diventa” olandese: sede legale nei Paesi Bassi

La decisione è stata presa per supportare obiettivi di crescita esterna nel lungo periodo

300

Campari ha deciso di trasferire in Olanda la sede legale, trasformandosi così in una società di diritto olandese. La decisione è stata presa per supportare obiettivi di crescita esterna nel lungo periodo e potenziare nel contempo il sistema di voto maggiorato.

La residenza fiscale di Campari resta comunque in Italia, “mercato chiave per il futuro del gruppo”. Inoltre, la società rimane esclusivamente quotata a Piazza Affari. L’azionista di controllo, Lagfin, ha confermato il proprio supporto alla strategia e alle prospettive del gruppo.