Boom detrazioni Irpef, si moltiplicano i vantaggi per chi paga con carta

264

La moneta elettronica oggi conviene sempre di più, anche grazie all’ultima legge di Bilancio. Sono, infatti, previste cospicue detrazioni Irpef per chi usa carte di debito, di credito e prepagate. In particolare, le spese detraibili al 19% per chi si converte al cashless sono: spese mediche e veterinarie; interessi passivi mutui prima casa; intermediazioni immobiliari per abitazione principale; frequenza scuole e università.

E ancora: assicurazioni rischio morte; iscrizione ragazzi ad associazioni sportive, palestre, piscine, etc; affitti studenti universitari; canoni relativi all’abitazione principale; abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. Ci sono, quindi, vantaggi per tutti e per tutte le esigenze.