Bonus casa, le agevolazioni 2020 con lo sconto sulle facciate

34

Bonus casa, il 2020 si è aperto con diverse novità per quanto riguarda le agevolazioni fiscali dedicate alle abitazioni. È stata la manovra di Bilancio 2020, approvata alla fine dello scorso anno, e fissare gli interventi e le attività che potranno beneficiare di importanti agevolazioni. Ecco un elenco di tutti i bonus elaborato da Casa.it, il sito e l’app per chi cerca casa.

La maggiore innovazione di quest’anno è stata l’introduzione del bonus facciate, agevolazione che verrà riconosciuta ai contribuenti che effettueranno nel 2020 determinati interventi per il decoro architettonico. Tale agevolazione, in aggiunta alle altre in vigore, consiste in una detraibilità dall’imposta lorda dovuta dal contribuente del 90% delle spese documentate e sostenute quest’anno per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, degli edifici ubicati nelle zone A o B di cui al D.M. 1444/1968 (cioè nei centri storici di paesi e città). Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. Se i lavori di rifacimento della facciata, quando non sono di sola pulitura o tinteggiatura esterna, riguardano interventi che influiscono dal punto di vista termico o interessano oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, è richiesto che siano soddisfatti i requisiti di efficienza energetica di cui al decreto Mise 26 giugno 2015 (“Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”). La detrazione sarà ripartita in dieci quote annuali costanti.