Bonus casa e mobili, rischio sospensione a fine anno

84

Il prossimo 31 dicembre 2021 scadono diversi bonus. Il presidente del Consiglio Mario Draghi, fin dalla sua nomina, ha fatto sapere di volerne sospendere o rivedere diversi, come già fatto con il cashback, il sistema di rimborsi e premi messo in piedi dal governo Conte per incentivare i pagamenti con carte e bancomat e sospeso a luglio. Nella prossima legge di bilancio, quindi, potrebbe non arrivare la classica proroga di tutti i contributi. Molti sono quelli che hanno a che fare con la casa: dal superbonus 110% al bonus verde, passando per il bonus mobili.

Alcuni, come il primo, saranno certamente prorogati, anche fino a tutto il 2023, mentre per altri dipenderà tutto dalla decisione dell’esecutivo in base all’analisi costi/benefici sui singoli provvedimenti. Prima di conoscere i dettagli della prossima manovra, quindi, conviene fare un recap su tutti i contributi validi quest’anno che hanno a che fare con le abitazioni private.