Bce: attacco hacker a sito Bird, possibile violazione dei contatti

330

Attacco hacker al sito ‘Bird’ della Bce, il sito web utilizzato dalle banche per preparare i rapporti statistici e di vigilanza. La Banca centrale europea ha informato, con una nota, che soggetti non autorizzati hanno violato le misure di sicurezza a tutela del sito web Bird (Banks integrated reporting dictionary) della banca, gestito da un provider esterno ed e’ possibile che i dati di contatto (indirizzi e-mail, nomi e altri dati) ma non le password di 481 abbonati alla newsletter Bird siano stati acquisiti. Il sito Bird e’ stato chiuso fino a nuovo avviso e, assicura la Bce, ne’ i sistemi interni della Banca ne’ i dati sensibili del mercato sono stati interessati dall’attacco dal momento che il sito e’ fisicamente separato da qualsiasi altro sistema esterno e interno della Bce. L’istitito di Francoforte, aggiunge la nota, sta contattando i soggetti che potrebbero essere stati interessati dall’attacco. “La Bce prende molto sul serio la sicurezza dei dati”, si legge ancora nella nota e “abbiamo informato il Garante europeo della protezione dei dati in merito alla violazione” e “stiamo adottando le misure necessarie per garantire che il sito Web possa riprendere in sicurezza le operazioni”