Bando da tre milioni per progetti sullo sviluppo sostenibile

A metterli a disposizione è il ministero dell’Ambiente: ogni proposta può riceve al massimo 150mila euro, tempo fino al 31 ottobre

283

Contributi fino a 150 mila euro per promuovere progetti di ricerca a supporto dell’attuazione della Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. A metterli a disposizione è il ministero dell’Ambiente che lancia un bando da 3 milioni di euro con scadenza fissata al 31 ottobre.
Il bando si rivolge a Istituzioni universitarie; Enti di Ricerca Pubblici e Privati; Dipartimenti, Istituti o assimilabili di Università o Enti di ricerca; Organismi di Ricerca; Consorzi tra i soggetti di cui ai punti precedenti e Consorzi Interuniversitari; Fondazioni che possiedano nell’atto costitutivo un chiaro riferimento allo sviluppo sostenibile nelle sue dimensioni sociale, ambientale ed economica.
Per essere ammissibili, i progetti dovranno focalizzarsi su due macrocategorie.
La prima riguarda i progetti a supporto dei processi di elaborazione e attuazione delle strategie regionali e provinciali per lo sviluppo sostenibile. Nello specifico: supporto ai processi di elaborazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile, con particolare riferimento alle seguenti categorie di intervento; elaborazione di contributi scientifici a supporto e valorizzazione degli esiti dei processi di definizione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile; attività di divulgazione scientifica inerenti i processi di definizione e attuazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile.
Il ministero dell’Ambiente finanzierà ciascuna proposta con contributi fino a un massimo di 100mila euro. La seconda categoria di progetti dovrà concentrarsi su temi prioritari per l’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile: resilienza di comunità e territori; Economia circolare; Sostenibilità e adattamento; Biodiversità, paesaggio e sviluppo locale; Agende urbane e metropolitane per lo sviluppo sostenibile; monitoraggio e valutazione degli obiettivi di sostenibilità. Ogni proposta può ottenere fino a un massimo di 150mila euro.

(ildenaro.it)