Auto aziendali, tante novità nel 2020: stretta sulle nuove immatricolazioni

Il fringe benefit scende al 25% sui veicoli con emissioni inquinanti inferiori a 60 g/km e al 30% su quelli superiori a 60 g/km

257

Azzeramento quasi totale della stretta sulle auto aziendali nella prossima Manovra finanziaria: una stretta travolta da una raffica di polemiche – scatterà sui contratti da luglio 2020 sulle nuove immatricolazioni. Nel dettaglio, il fringe benefit scende al 25% sulle auto aziendali con emissioni inquinanti inferiori a 60 g/km e al 30% su quelle superiori a 60 g/km. Per i veicoli con emissioni Co2 tra 160 g/km e 190 g/km la percentuale passa al 40 dal 2020 e sale al 50% nel 2021; infine per le auto con emissioni inquinanti oltre 190 g/km passa al 50% e al 60% rispettivamente nel prossimo anno e nel 2021.