Allarme Federginnastica: «Società perdono 7,5 milioni al mese»

Il presidente Tecchi: «Al Governo chiedo un forte sostegno, altrimenti sarà difficile ripartire»

203

“Abbiamo fatto una stima di quanto stanno perdendo le nostre societa’: sono 7,5 milioni di euro al mese, considerando i soli tesserati. Al Governo chiedo un forte sostegno a queste societa’ e a tutta l’attivita’ di base, perche’ in caso contrario molte faranno fatica a ripartire a settembre, quando penso che potranno riaprire”.

Questa la richiesta avanzata dal presidente della Federazione ginnastica d’Italia Gherardo Tecchi al Governo per far fronte alle conseguenze economiche del lockdown obbligato dall’emergenza sanitaria. “Le societa’ sono ferme e non hanno piu’ le risorse per pagare luce, acqua, gas, affitto e stipendi degli allenatori – ha sottolineato il numero uno della FGI all’Italpress – E’ un problema grosso. Molte societa’ in questi ultimi anni hanno preferito affittare strutture private ma in questo momento hanno costi insostenibili: se non riceveranno un sostegno finanziario da parte del Governo, magari con un credito a 24 o 48 mesi e la garanzia dello Stato, temo ci potra’ essere una moria enorme di societa’”.