Alitalia, scadono i termini per le offerte: lo spettro della liquidazione

In assenza dell'offerta per la newco e senza l'ottava proroga, l'unica alternativa sarebbe la nazionalizzazione tout-court

191

La nuova Alitalia non parte e la palla torna nelle mani dei commissari. Con tanti interrogativi e un incubo che fa capolino tra i cieli: la liquidazione di Alitalia. A poche ore dalla scadenza del termine per l’offerta vincolante, è Fs a mettere nero su bianco la difficoltà sul dossier, spiegando che “ad oggi non sono ancora maturate le condizioni necessarie per il consorzio”. Piazza della Croce Rossa conferma l’impegno e la disponibilità dell’azienda a proseguire le negoziazioni, ma “attende le valutazioni” della triade Discepolo-Paleari-Laghi in merito alle iniziative da intraprendere. Traslando dal linguaggio asettico dell’economichese, lo scenario è molto difficile, visto che in assenza dell’offerta per la newco – e senza l’ottava proroga – le strade più estreme sono la nazionalizzazione tout-court o l’avvio della procedura di liquidazione.