Alitalia, la proposta di Lufthansa: diversi esuberi e meno rotte

Verrà formalizzata nel 2020, ma Palazzo Chigi si è impegnato a trovare altre soluzioni

254

La proposta di Lufthansa per Alitalia è pronta ma non arriverà sui tavoli del governo italiano prima del 2020. A riferirlo è il Corriere della Sera. La compagnia tedesca è al lavoro per prepara un’offerta da presentare al Mise anche se la trattativa non è delle più semplici. Da Berlino, infatti, sottolineano come i 400 milioni di euro non basterebbero con l’attuale configurazione dell’azienda. Per questo motivo si pensa a diversi esuberi, 90 aerei e meno rotte. Un’idea che non convince del tutto Palazzo Chigi che si è impegnato a trovare altre soluzioni.