Air Italy, la denuncia di Federalberghi Sardegna: migliaia di cancellazioni

Secondo il presidente Manca il vettore trasportava circa 2 milioni di passeggeri a Olbia su un totale di 3 milioni

235

“Qui alla Bit di Milano i principali tour operator mi mostrano liste di gruppi con migliaia di prenotazioni che saranno cancellate a causa dell’incertezza sulla possibilità di arrivare a Olbia. Fioccano le cancellazioni delle prenotazioni di pacchetti di camere già bloccate. E’ già un disastro non solo per il turismo ma per tutta l’economia della Sardegna”.

Sono le parole di Paolo Manca, presidente di Federalberghi Sardegna, rilasciate all’AdnKronos. Gli effetti della crisi della compagnia aerea messa in liquidazione dagli azionisti Alisarda e Qatar Aiways si sono già fatti sentire da almeno un paio di mesi sul turismo sardo. “E già a settembre avevamo lanciato l’allarme -ricorda Manca- chiedendo di dare alla vicenda l’attenzione che meritava: bisogna considerare che qui stiamo parlando del principale vettore turistico, perché Air Italy è arrivata a trasportare circa 2 mln di passeggeri a Olbia, principale scalo turistico dell’Isola che in totale veicola 3 milioni di passeggeri”.