Agenzia Entrate e Dogane, in arrivo concorsi per 800 posti di lavoro

Numerose assunzioni in programma nel 2020 secondo quanto previsto dal nuovo Decreto Fiscale, approvato dal Senato

267

L’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli assumeranno numerose risorse nel 2020. E’ quanto previsto dal nuovo Decreto Fiscale, approvato dal Senato, che autorizza i due enti a bandire concorsi per la copertura di ben 800 posti di lavoro.

La notizia è stata riportata da vari organi di informazione, attraverso recenti articoli. Il Senato della Repubblica ha approvato, il 17 dicembre scorso, il Disegno di legge per la conversione in legge, con modificazioni, del Decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili. Dunque il c.d. Dl Fisco è divenuto legge ed entrerà in vigore, a tutti gli effetti, a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione del documento sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il provvedimento prevede un potenziamento dell’amministrazione finanziaria attraverso il reclutamento di 800 risorse da assumere presso le Agenzie delle Entrate e delle Dogane. Nello specifico il programma assunzionale per l’Agenzia delle Entrate prevede l’inserimento di 500 nuovi dipendenti, mentre il piano assunzioni Agenzia Dogane e Monopoli prevede l’ingresso di 300 unità di personale.

Questo importante piano di inserimenti è finalizzato a garantire maggiore efficienza ed efficacia all’azione amministrativa degli enti, e a favorire una più incisiva azione di contrasto dell’evasione fiscale e delle frodi.