Nobel per la letteratura a Olga Tokarczuk e Peter Handke

La scrittrice polacca ha vinto l'edizione 2018, al 50enne austriaco quella 2019

183

E’ andato alla scrittrice polacca Olga Tokarczuk il premio Nobel per la Letteratura del 2018. Mentre per il 2019 è stato premiato Peter Handke. Ad annunciarlo a Stoccolma l’Accademia di Svezia. Tokarczuk, nata nel 1962, vince il riconoscimento per aver costruito i “propri romanzi con una tensione tra aspetti culturali opposti: natura vs cultura, ragione vs follia, uomini vs donne, etc”, e per la sua “immaginazione narrativa che con passione enciclopedica rappresenta l’attraversamento dei confini come forma di vita”, recitano le motivazioni del premio.

Il Nobel è stato invece assegnato ad Handke “per un lavoro influente che con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana”, recitano le motivazioni. Per l’Accademia di Svezia lo scrittore austriaco, a oltre 50 anni dal debutto letterario e dopo “aver prodotto un gran numero di opere in diversi generi”, si è affermato “come uno degli scrittori più influenti in Europa dopo la Seconda guerra mondiale”.