Addio a Gianni Mura, noto scrittore e giornalista

182
È morto Gianni Mura, giornalista e scrittore, dal 1976 storica firma di Repubblica. Mura, 74 anni, si è spento questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona), per un attacco cardiaco improvviso. Vincitore del Premio Grinzane: è stato tra i più grandi raccontatori del Tour de France. Ha scritto pagine memorabili sullo sport e l’Italia degli ultimi decenni, dal calcio al ciclismo. Tra i tanti libri, nel 2007 scrisse il suo primo romanzo, “Giallo su giallo”
Mura si è spento a Senigallia, ad Ancona, per un attacco cardiaco. Era nato a Milano nel 1945, si è costruito la carriera anche al fianco di Gianni Brera, del quale è sempre stato considerato l’erede.

La Lega di Serie A ha espresso, a nome di tutti club, cordoglio per la scomparsa di Gianni Mura «celebre firma sportiva che ha raccontato con grande capacità ed esperienza le storie del calcio, e dello sport in generale, durante la sua lunga carriera», si legge in una nota. La Lega Serie A, a nome di tutte le Società, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di un professionista «sempre in grado di fornire un punto di vista attento e competente alle vicende del nostro mondo».