Amnesty International ha denunciato in un nuovo rapporto che, nonostante le numerose promesse, “Twitter non sta ancora facendo abbastanza per proteggere le donne dalla violenza e dalle molestie online”. L’organizzazione lo ha detto attraverso un rapporto in cui ha misurato i dati dell’azienda relativi all’attuazione di un elenco di raccomandazioni che hanno il fine di contrastare la violenza nei confronti delle donne sulla piattaforma, da quando Amnesty ha messo in luce per la prima volta la portata del problema nel suo rapporto Toxic Twitter del 2018. “Nonostante qualche benvenuto progresso, Twitter- segnala Amnesty- deve fare molto di piu’ per affrontare il problema. L’azienda ha attuato integralmente solo una delle dieci raccomandazioni pratiche, con progressi limitati relativamente al miglioramento della trasparenza nelle modalita’ di gestione delle segnalazioni di molestie”.