“Ti ricordi di me?”: e uccide l’ex moglie mentre fa il karaoke in spiaggia

267

Sono tre le persone ferite ieri sera dai colpi di pistola esplosi da Domenico Massari, che ha ucciso la moglie Deborah Ballesio, in un locale a Savona dove stava facendo karaoke, per poi darsi alla fuga. Tra di loro c’e’ anche una bimba, colpita di striscio da un proiettile. Era stata portata al San Paolo e, dopo le cure del caso, e’ stata dimessa nel corso della notte. Stamane, intanto, e’ previsto un vertice in procura per fare il punto anche sulle ricerche dell’uomo di cui si sono perse le tracce. Massari è ancora armato.

Nella sparatoria di ieri sera, avvenuta intorno alle 22.30 circa, e’ rimasta colpita a una gamba anche una donna di 55 anni, dimessa questa mattina con un mese di prognosi. Un’altra donna, invece, con alcune schegge nella gamba, e’ in osservazione al pronto soccorso: stando alle informazioni sanitarie, qualora non subentrassero complicazioni, dovrebbe essere dimessa in giornata. L’uomo che ha sparato, Domenico “Mimmo” Massari, e’ un meccanico disoccupato. Era gia’ stato condannato per stalking nei confronti dell’ex.