Superbatterio New Delhi, allarme dell’Istituto Superiore di Sanità

In Toscana ci sono state 31 morti, anche se ancora non è stato verificato un legame certo tra i decessi e il ceppo batterico

275

La situazione che si sta verificando in Toscana con la diffusione del superbatterio New Delhi è “nuova per il nostro Paese”. Lo rilevano gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità, specificando come ciò comporti “la necessità di elevare il livello di attenzione”. In Toscana ci sono state 31 morti, anche se ancora non è stato verificato un legame certo tra i decessi e il ceppo batterico.