Rapina nel sangue a Roma: ucciso un malvivente, grave il titolare di un bar

239

Rapina con spari in un Bar-Tabaccheria intorno alle 19 a Cinecittà, in via Ciamarra, nella zona est di Roma. Uno dei due rapinatori, 69 anni, è morto durante la sparatoria. Il titolare del locale sarebbe rimasto ferito gravemente, colpito alla gamba e al fianco. È stato invece fermato dagli agenti della polizia del commissariato Romanina il secondo rapinatore coinvolto nel colpo. Entrambi erano armati.

Il tabaccaio, un cittadino cinese, è stato trasportato in codice rosso dal 118 all’Umberto I. Le sue condizioni sarebbero gravi. L’uomo che ha 63 anni è stato colpito alla gamba e al fianco. Sono invece italiani i due rapinatori. Il bandito morto nella rapina, raggiunto da un colpo di pistola, aveva 69 anni mentre l’altro rapinatore ne ha 58.

A quanto pare ci sarebbe stata una colluttazione tra il tabaccaio e i due rapinatori durante la quale sarebbero partiti partiti dei colpi: uno ha ferito tabaccaio e un altro ha ucciso il rapinatore. All’esterno del locale è stato trovato uno scooter lasciato acceso che probabilmente avrebbero utilizzato i due per la fuga.