Protesta contro la nuovo chiusura dei locali. In 500 annunciano l’apertura: “Vogliamo lavorare”

181

Locali aperti nonostante i divieti per il Covid: anche in Sardegna, arrivano le adesioni per l’iniziativa nazionale ‘Io apro’, in programma venerdi’ prossimo, 15 gennaio. “In regione contiamo circa 500 adesioni tra chi lavora nel settore della ristorazione”, anticipa all’AGI Vincenzo Bodano, del Movimento partite Iva. Venerdi’ si vogliono tenere aperti i locali fino alle 22. “E’ un’azione di disobbedienza civile”, ha proseguito Bodano. “Stanno aderendo anche alcune palestre che chiuderanno a un’ora tarda. Ci interessa dare una risposta simbolica”. L’evento, spontaneo e apartitico, viaggia su Telegram, “anche per evitare eventuali censure, o di finire nel mirino dei controlli” ha precisato Bodano. Inoltre, “l’avvio e’ recente, e la situazione e’ ancora in evoluzione”, pertanto si attendono ulteriori adesioni.