Napoli: stipendi arretrati, protestano i lavoratori di Città della Scienza

L'iniziativa prima dell'evento inaugurale di Futuro Remoto: ritardata la presentazione alle scolaresche

355

Protesta dei lavoratori di Città della Scienza prima dell’evento inaugurale di Futuro Remoto, la fiera della scienza, dove sono arrivate centinaia di scolaresche. I dipendenti di Città della Scienza chiedono il pagamento di alcune spettanze arretrate dal 2011 e hanno incontrato l’assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Marchiello per chiedergli lo sblocco degli arretrati e il miglioramento delle condizioni della struttura. La presentazione in Sala Newton per questi motivi ha subito un ritardo.