Napoli: agguato davanti ad una scuola, uomo ucciso in mezzo ai bambini

È successo dinanzi all’Istituto Vittorino da Feltre, nel cuore del Rione Villa. A morire, il 57enne Luigi Mignano

255

Un uomo è stato ucciso questa mattina a Napoli, davanti ad una scuola. L’agguato in pieno stile camorristico è avvenuto attorno alle ore 8:30 di stamane, dinanzi all’Istituto Vittorino da Feltre, nel cuore del Rione Villa. A morire, il 57enne Luigi Mignano, mentre il figlio Pasquale, di anni 32, è rimasto ferito ma non in é pericolo di vita. Terrore fra gli alunni della scuola e i loro genitori, anche perché l’omicidio è avvenuto proprio nell’ora in cui gli studenti stavano per entrare in classe. «Come faccio a dire a questi ragazzi che va tutto bene? Ci vuole l’esercito, abbiamo bisogno di regole e protezione», così ha parlato la preside della stessa scuola sita nella periferie Est di Napoli, commentando il gravissimo episodio, ed è quasi un miracolo che nessun bambino si sia fatto male. «Fino a stamattina eravamo fiduciosi – ha invece confessato Don Modesto Bravaccino, parroco di San Giuseppe, a Sky Tg24 – che la situazione fosse migliorata, poi un agguato davanti ad un bimbo di tre anni, il nipote della vittima, ci ha fatto capire che la ferocia è aumentata». E’ caccia agli assassini, e gli inquirenti stanno basandosi sulle testimonianze e sulle telecamere di sorveglianza presenti in zona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here