Morte Squinzi, imprenditori e operai della Mapei alla camera ardente

205

Dolore composto ma soprattutto affetto. E’ quello che si percepisce intorno alla salma di Giorgio Squinzi che, non fosse per gli occhiali, sembra dormire nella suite adornata di fiori bianchi riservatagli presso la Casa funeraria San Siro. In via Corelli l’omaggio al presidente della Mapei ed ex presidente di Confindustria e’ iniziato molto presto, con le prime visite gia’ prima delle 8 del mattino. Tanti i collaboratori, i dipendenti, anche una squadra con la divisa blu e gialla, che hanno voluto dargli un ultimo saluto e firmare il libro di condoglianze. Sono passati, silenziosamente, Luigi Abete, Antonio Amato, Carlo Pesenti e don Mazzi. La famiglia, che ha chiesto estrema riservatezza, si riunira’ nel pomeriggio. Anche quella ‘neroverde’ partira’ da Sassuolo dopo l’allenamento per una visita alla camera ardente che restera’ aperta fino a lunedi’ mentre i funerali si celebreranno in Duomo nel pomeriggio.