E’ stato ucciso a coltellate, inferte su torace e sulla schiena, un trans di 48 anni, trovata cadavere in casa dai vigili del fuoco che erano stati chiamati dai vicini per una fuga di gas in via Plana a Milano. La vittima, che aveva diversi alias, lavorava come escort e riceveva anche nel suo appartamento, al secondo piano della palazzo in cui viveva solo.