Metalmeccanici in piazza a Roma, oltre 1000 da Taranto

A Roma anche lavoratori da Genova, Novi Ligure e Racconigi, tutti schierati per il no agli esuberi dichiarati dalla multinazionale dell'acciaio

244

Al via a Roma a Piazza Santi Apostoli la manifestazione dei metalmeccanici in concomitanza con lo sciopero proclamato dai lavoratori di ArcelorMittal (ex Ilva). Alcuni manifestanti diretti al sit-in hanno fatto esplodere dei petardi dentro e fuori la stazione della metropolitana Colosseo.  Oltre 1000 lavoratori dell’ex Ilva e dell’indotto, insieme ai delegati di Fim, Fiom e Uilm, sono partiti ieri sera da Taranto con una ventina di bus per raggiungere Roma per la manifestazione nazionale  #futuroallavoro organizzata da Cgil,Cisl e Uil. A Roma anche lavoratori da Genova, Novi Ligure e Racconigi, tutti schierati per il no agli esuberi dichiarati dalla multinazionale dell’acciaio che a novembre 2018 è subentrata a Ilva in amministrazione straordinaria nella gestione del gruppo. A Taranto, tra siderurgico e imprese appaltatrici, lo sciopero è cominciato alle 23 di ieri e andrà avanti per 32 ore fino alle 7 dell’11 dicembre.