Ex Ilva, il 14 giugno partono le vaccinazioni in azienda

135

Acciaierie d’Italia ha convocato oggi le organizzazioni sindacali per comunicare che dal pomeriggio di lunedi’ 14 giugno si dara’ avvio alla campagna vaccinale che dovrebbe interessare circa 1600 lavoratori ancora non vaccinati su una platea di circa 3800 addetti che avevano espresso la manifestazione di interesse ma che nel frattempo hanno gia’ ricevuto almeno la prima dose di vaccino. L’Ugl Metalmeccanici riferisce che “saranno predisposti 4 Punti Vaccinali attraverso i quali, in 7 fasce orarie prestabilite dalle 8 alle 17, saranno somministrate circa 28 dosi giornaliere per ciascun Punto, per un totale di circa 200 dosi totali giornaliere somministrate”.La Direzione Sanitaria ha chiesto all’Adl “di poter disporre preferibilmente – precisa il sindacato – del vaccino Janssen (Johnson & Johnson) al fine di poter effettuare unica somministrazione e la stessa Asl si e’ mostrata possibilista in tal senso. La somministrazione avverra’ al difuori dell’orario lavorativo e si partira’ dalle fasce di eta’ piu’ giovane, sovvertendo l’ordine sinora applicato in quanto i piu’ “anziani” potrebbero nel frattempo essere gia’ avviati alla vaccinazione secondo il piano nazionale”. Ad inoculazione avvenuta, Acciaierie d’Italia provvedera’ alla registrazione sul portale Asl e a rilasciare la certificazione della stessa.