Covid, Istat: “Nel 2020 mortalità più alta mai registrata dal dopoguerra”

65

“Nel 2020 il totale dei decessi per il complesso delle cause e’ stato il piu’ alto mai registrato nel nostro Paese dal secondo dopoguerra: 746.146 decessi, 100.526 decessi in piu’ rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso)”. Lo afferma l’Istat nel report sull’impatto dell’epidemia Covid-19 sulla mortalita’ totale della popolazione residente nel 2020 e nel periodo gennaio-aprile 2021. “Considerando le variazioni nei tassi standardizzati di mortalita’ – spiega Istat – ottenuti rapportando i decessi alla popolazione a parita’ di struttura per eta’, la mortalita’ ha registrato nel 2020 un aumento del 9%, a livello nazionale rispetto alla media del quinquennio 2015-2019”. Le regioni che riportano aumenti significativamente piu’ alti della media nazionale sono il Piemonte, la Valle D’Aosta, la Lombardia e la Provincia autonoma di Trento. Le Regioni del Centro e del Mezzogiorno non mostrano variazioni rilevanti.