“Sul piano epidemiologico 40 giorni sono un tempo molto significativo, e noi abbiamo bisogno di capire fino in fondo qual è l’effetto delle misure che abbiamo messo in campo finora, io credo però che abbiamo bisogno anche di dire serenamente la verità: in nessun Paese d’Europa ci sarà un Natale come gli altri”, lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Cartabianca su Rai3. E “a me sembra complicato discutere ora del cenone, della modalità con cui trascorreremo il 24 dicembre: sarebbe non onesto, sarebbe non dire la verità da parte mia, ma offrire un’illusione”.