In Cina 242 milioni di scolari e studenti, dai bambini dell’asilo agli universitari, sono tornati a scuola o all’universita’ da venerdi’ 18 settembre, il 90 per cento del totale del paese. Lo ha reso noto il ministero dell’Istruzione. “Il ritorno a scuola ha segnato l’inizio di un semestre autunnale sicuro, normale e completo”, ha detto Xu Mei, portavoce del ministero, spiegando che l’ultimo gruppo di studenti riprendera’ le lezioni dopo la Festa nazionale all’inizio di ottobre. “Nella fase successiva, consolideremo i risultati conquistati a fatica e continueremo a fare un buon lavoro nell’istruzione e nell’insegnamento nell’ambito delle regolari misure di prevenzione e controllo dell’epidemia di Covid-19”, ha affermato Xu. Le universita’ di Pechino hanno richiesto che le matricole riferissero la loro condizione di salute 14 giorni prima delle lezioni, presentassero risultati negativi al test dell’acido nucleico e ottenessero un codice verde per entrare nel campus.