Coronavirus, secondo morto italiano: è una donna residente in Lombardia

392

C’è il secondo morto italiano. La vittima è una donna di Casalpusterlengo, un comune in provincia di Lodi in Lombardia. Aveva 78 e viveva da sola in casa. Dopo la prima vittima in Veneto del Coronavirus e un altro contagiato, nello stesso paese in provincia di Padova, un nuovo caso positivo di coronavirus è stato registrato in Veneto, a Dolo nel veneziano. Là positività è stata confermata dal Centro regionale di Padova. I campioni sono stati inviato all’Istituto superiore di sanità di Roma. A confermarlo la Regione Veneto. Il 67nne di Dolo, positivo al test del Coronavirus è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Padova.

Un nuovo caso di positività al coronavirus è stato registrato anche a Cremona in Lombardia. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, il nuovo positivo al virus è un paziente ricoverato da qualche giorno all’ospedale di Cremona. È salito a 29 il numero dei pazienti risultati positivi ai test del Corovinarus e residenti tra la Lombardia e il Veneto. Ventisette di questi risiedono in Lombardia, mentre due sono i casi accertati in Veneto, ai quali va l’aggiunto l’anziano di Vò Euganeo morto nella serata di ieri.